Televes Televes
Televes
Lingua: it | es
Televes
Televes
Televes
Televes

Notizie Televes

Telev├ęs lancia un canale Ultra Alta Definizione (UHD) sulla DTT per l'area di Santiago de Compostela (Spagna)

Gio, 03/05/2018

La televisione delle emozioni è arrivata in Galizia dalle mani di Televés. La compagnia ha lanciato un canale Ultra High Definition (UHD / 4K) che trasmetterà per sei mesi sulla Televisione Digitale Terrestre (DTT) per l'area di Santiago de Compostela. Si tratta di un progetto pionieristico che pone la Galizia in prima linea dello sviluppo della tecnologia televisiva, e per effettuare prove tecniche che affrontano lo sfruttamento commerciale futuro della UHD e altre funzioni avanzate di DTT, come la ricezione in mobilità.

La trasmissione è stata presentata oggi presso il Centro tecnologico di Televés Corporación. Il contenuto, che è ospitato sul canale 33 del DTT, è un documentario della Radiotelevisione Spagnola (RTVE) su Santiago de Compostela, all'interno della serie Città Patrimonio Mondiale. Collabora inoltre al progetto Cellnex Telecom, che fornisce le strutture del centro di emissione di Monte Pedroso.

Nell'atto di presentazione, che ha avuto un collegamento in diretta con la programmazione del canale 24 Ore di RTVE, sono intervenuti Santiago Rey, direttore generale di Televés Corporation; Ramón Pallarés, direttore commerciale Broadcast di Cellnex Telecom; Pere Vila, direttore di Strategie delle Tecnologie e Innovazione Digitale della Radiotelevisione Spagnola (RTVE), e Juan Manuel Hidalgo, direttore del canale TV, La 2. Hanno partecipato anche Martiño Noriega, sindaco di Santiago de Compostela, Antonio Fernández-Paniagua, vice presidente della Pianificazione e Gestione di Radioelectric Spectrum e Patricia Argerey, direttore di Axencia Galega de Innovación (GAIN).

La tecnologia dietro le trasmissioni

Per attuare questa iniziativa, è stato messo in funzione un trasmettitore di media potenza (1,2 KW) della Quarta Serie di TRedess, una società appartenente a Televés Corporation. È un'attrezzatura all'avanguardia, compatibile con il sistema DVB-T2 e dotata della tecnologia Ultra Wide Brand Doherty, che ottimizza la sua efficienza energetica.

Il progetto durerà almeno sei mesi e il suo obiettivo principale è quello di effettuare test tecnici con la modulazione DVB-T2 (DTT di seconda generazione), incluso il ricevimento in mobilità. Tuttavia, la trasmissione può essere ripresa da qualsiasi televisione domestica nell'area di Santiago de Compostela che sia DVB-T2 - ready.

È la quarta esperienza di trasmissione UHD che si svolge in Spagna. Con esso, Santiago si unisce ai centri di trasmissione di Madrid, Barcellona e Siviglia, dove esperienze simili hanno già avuto luogo.

Pietra miliare tecnologica

Nel suo discorso, Santiago Rey ha sottolineato il traguardo tecnologico che rappresenta la trasmissione di un canale in UHD, che pone la Galizia in prima linea nello sviluppo della tecnologia televisiva, e ha sottolineato il fatto che le apparecchiature di trasmissione sono state sviluppate e prodotte a Santiago de Compostela, negli stabilimenti di Televés Corporación. Egli ha anche sottolineato l'impegno della società per l'innovazione e modello di implementazione Industria 4.0, attraverso il progetto Corp4Future, che ha il sostegno della Xunta de Galicia e un investimento di 23 milioni di euro per migliorare la competitività e favorire il processo di diversificazione di Televés Corporation.

Pere Vila ha indicato che tra il 4% e il 5% delle famiglie spagnole dispone attualmente di televisori preparati per l'UHD e che questa percentuale salirà al 50% in un periodo di "cinque o sei anni". Ha anche preso atto della volontà di TVE di "competere" con altri operatori con prodotti dotati di questa tecnologia e diffusi tramite DTT.

Ramón Pallarés ha affermato che l'UHD, insieme alle soluzioni televisive ibride, fornisce "più valore per lo spettatore" e ha affermato che DTT è la piattaforma ideale per raggiungere questo obiettivo per l'intera popolazione. In questo senso, ha indicato che la penetrazione della televisione digitale terrestre in Spagna è del 77,1%, che la consolida come la principale piattaforma per la trasmissione di contenuti audiovisivi.

Juan Manuel Hidalgo ha elogiato le strutture di Televés Corporation, che, ha detto, riflettono il "livello tecnologico che abbiamo in questo paese". Ha anche spiegato l'impegno di TVE per la produzione di contenuti in UHD, che fa parte della serie di documentari sulle 15 città spagnole dichiarate dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità, tra cui Santiago de Compostela. Ha anche promosso una futura produzione sul pittore Murillo che avrà la collaborazione del Museo del Prado e della National Gallery, tra le altre grandi gallerie d'arte.

L'UHD

La televisione ad altissima definizione (UHD o 4K) raddoppia la risoluzione di alta definizione (4.096 x 2.160 pixel contro 1.920 x 1.080). In questo modo fornisce una nitidezza dell'immagine che dà all'utente una percezione di altissima qualità, consentendo di utilizzare schermi molto più grandi, in grado di produrre una sensazione immersiva nel visualizzatore. A causa della grande quantità di informazioni che comporta un segnale 4K, questi deve essere codificato utilizzando il sistema di televisione digitale terrestre DVB-T2 avanzato con il nuovo standard per la codifica ad alta efficienza HEVC (High Efficiency Video Coding).

Il valore sociale ed economico della DTT

La televisione digitale terrestre è il pilastro fondamentale del modello audiovisivo europeo, dell'accesso universale, libero e gratuito. È un elemento della società e generatore di crescita, innovazione e occupazione. Con oltre 250 milioni di telespettatori, è la piattaforma di maggioranza scelta dai cittadini in Europa per guardare la televisione in diretta. In Spagna rappresenta circa l'80% del consumo televisivo. Nessuna altra piattaforma di distribuzione di contenuti audiovisivi combina la sua alta copertura, in cui la televisione di servizio pubblico e la televisione commerciale coesistono, con accesso libero e aperto a un'offerta plurale di informazioni e intrattenimento.

La DTT promuove l'attività culturale ed economica. Intorno ad essa gravita uno dei settori industriali più innovativi e con una maggiore capacità di esportazione dell'economia spagnola. È il motore dell'industria audiovisiva e della produzione cinematografica.

Svolge anche un ruolo importante per l'integrazione sociale, garantendo l'accesso universale per tutti i cittadini ai servizi televisivi grazie all'integrazione di servizi accessibili per le persone con bisogni speciali.

Il 'Dividendo digitale'

Una delle pietre miliari nello sviluppo della DTT è stata il cosiddetto Dividendo Digitale. Con questo termine conosciamo il processo di migrazione dei canali DTT nello spettro radio. Seguendo le linee guida europee, i canali che trasmettono nella banda degli 800 MHz sono stati trasferiti per lasciare questa area dello spettro disponibile per l'implementazione dei servizi a banda larga wireless (4G). Questo processo di release del Dividendo Digitale, reso possibile dalla maggiore efficienza spettrale della DTT rispetto al suo antecedente analogico, si è concluso nel 2015.

Il secondo dividendo digitale culminerà nel 2020 in Europa, e con esso si realizzerà una nuova release di frequenze. In questo caso quelle della banda 700 MHz. Ciò faciliterà lo sviluppo della prossima generazione di servizi mobili, il 5G.

La stabilità dei canali DTT nella banda sub 700 MHz è stata garantita dalle autorità dell'Unione europea almeno fino al 2030. 

AllegatoDimensione
it-ndp_televes_uhd_2018-05-03.pdf87.59 KB
Immagine: 
Connessione live con il canale RTVE 24Horas.
Santiago Rey, direttore generale, presenta il canale 33 in UHD per Santiago de Compostela.
Da sinistra a destra, Santiago Rey, Pere Vila e Juan Manuel Hidalgo.
Televes
Televes Televes